Gioco d’azzardo patologico: in Bergamasca a rischio 16 mila anziani. Accordo tra Ats Bergamo e pensionati Cisl

La provincia di Bergamo presenta uno stimato di circa 28.000 giocatori problematici, con solo 484 soggetti in carico nei servizi dedicati (anno 2019)

Previous post Monti Decio: compie 110 anni una delle vetrine storiche di Bergamo
Next post Il logo della Capitale della Cultura premiato al Worldwide Logo Design Award
Generated by Feedzy