Alfaparf riceve da AID la certificazione di “Dyslexia friendly Company”

Il riconoscimento arriva al termine di un percorso di revisione dei processi di selezione e gestione del personale realizzato con l’Associazione Italiana Dislessia

Previous post Il mondo della musica in lutto: è morto il baritono Giovanni Guerini
Next post Come sarà la vita a Chorus Life? Un’anteprima a Gsm Lab, aperto al pubblico da lunedì
Generated by Feedzy